LOGO.png

Adele Stefanelli. Studio di ceramica.

 
 

Studio

_1033215-Modifica.jpg

La ceramica di Adele Stefanelli è fortemente influenzata dalla ceramica cinese e coreana che ha visto per la prima volta da studentessa a Ginevra, durante una visita alla collezione Baur. E’ stata anche molto colpita dalla semplice bellezza della ceramica sudanese, che ha scoperto in Sudan dove insegnava inglese.

Gli splendidi oggetti di ceramica orientale nel Victoria and Albert Museum e nel Museo di Shanghai, le decine di libri che ha raccolto da tutto il mondo - sulle diverse dinastie cinesi, la dinastia Joseon in Corea e sulle teiere e tazze giapponesi tra le altre - hanno fortemente segnato il suo percorso. La perfetta bellezza della ceramica Song l’ha sempre affascinata ed è stata la sua guida.

Ha trascorso del tempo in Cina, Jingdezehn, per osservare ed imparare come lavorano la porcellana lì dove fu scoperta per la prima volta, ed è stata in Corea del sud per lavorare col Maestro Kim Se Yong.


In Cina, ha avuto anche l'opportunità di praticare il Kintsugi, l'antica arte giapponese di riparare le ceramiche rotte con l’oro zecchino. In seguito, ha perfezionato questa tecnica seguendo dei corsi privati con Mio Heki a Kyoto, Giappone.

Lavora personalmente tutti i suoi oggetti al tornio e prepara di persona gli smalti, partendo dalle antiche ricette cinesi e coreane e usando la cenere di diverse piante.

Usa prevalentemente diversi tipi di gres, con i quali gioca per ottenere sfumature diverse, ma anche la porcellana, che poi cuoce nei forni del suo studio dai 1250° ai 1320°.








 

 

Workshops

_1033304-Modifica-Modifica.jpg

CERAMICA


I corsi sono destinati ai principianti ma anche a chi è già entrato in contatto con la terra e il tornio.

Durante i corsi verranno affrontate le tecniche di centratura, foggiatura e tornitura.
I corsi sono previsti per sole due persone alla volta.

Diverse opzioni disponibili:

- 2 incontri consecutivi (sabato e domenica) di 6 ore ciascuno.

Smaltatura e cottura di due pezzi inclusi.

- 4 incontri di 3 ore ciascuno, estesi su due settimane.

Smaltatura e cottura di due pezzi inclusi.

Il materiale utilizzato nei corsi è grès.

Programma del corso di 4 giorni:


GIORNO 1: breve introduzione ai vari tipi di terra. Centratura della terra e foggiatura (cilindri)
GIORNO 2: foggiatura di cilindri e di ciotole di varie forme e dimensioni
GIORNO 3: perfezionamento della tecnica di foggiatura
GIORNO 4: tornitura degli oggetti creati

KINTSUGI

(antica arte giapponese per riparare le ceramiche rotte con l’oro zecchino)


Durante i corsi si affronteranno l’origine del Kintsugi e il suo valore simbolico, si assembleranno i pezzi rotti, si ricostruiranno i pezzi mancanti, si applicheranno i diversi tipi di lacca per poi finire applicando oro alternativo.

Diverse opzioni disponibili:

- Corso accelerato di 3 ore circa. Massimo 4 persone, minimo 2.


- Corso di 4 giorni (non consecutivi), due ore al giorno circa. Massimo 4 persone, minimo 2.

Materiale originale (dal Giappone) compreso.
  Ogni partecipante porterà con sé uno o più oggetti da riparare.


Per chi volesse, è possibile ordinare dal Giappone il kit per Kintsugi.



AVVERTIMENTO:

La lacca può provocare forti allergie cutanee. L’uso di mascherina, guanti, maniche lunghe e collo coperto è obbligatorio. Prima di partecipare al corso, vi chiederò di firmare una dichiarazione di non responsabilità.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTATEMI





 

 

Contact

  • Instagram - Grigio Cerchio
  • Facebook - cerchio grigio

+39 3472211661

Cantieri Crea

La Giudecca, 213

30133 Venezia VE, Italia